Submission 4922

Alessandro Oggioni

Vene di montagna

Questa foto è stata scattata a Castel di Sangro (AQ). Quella mattina mi ero svegliato davanti alla più intensa nevicata a cui abbia mai assistito. Ricercavo nella confusione del paesaggio un elemento con una silhouette ben distinguibile. Trovato questo albero, coi rami che come vene si distendevano in cielo, ho deciso di fotografarlo da molto lontano con un teleobbiettivo per includere molti strati di neve e evidenziare quel senso di confusione che la nevicata creava, dandogli le sembianze di un antica litografia. Son passato di fianco a questo albero per mesi di fila, vedendolo mutare attraverso le stagioni. Un soggetto quotidiano, per alcuni banale, ma che per me rappresenta la mia quotidianità con la natura, dove anche un soggetto semplice può esprimersi in luce artistica

red-heart
0
Voti
49
Viste
23 Days
Since posted

To vote, please sign in or register.